sabato 2 giugno 2012

Gli "Indispensabili": o.e. di Tea Tree

Care amiche,
dopo secoli e secoli finalmente mi sono decisa a scrivere un nuovo post.

In questi mesi ho seguito i commenti e cercato di rispondere a tutti, ma non riuscivo mai a mettere insieme le idee per un post... spero con questo di darmi la spintarella che mi serve per ricominciare a postare con regolarità ^__^

Ho pensato di fare una serie di post sui cosmetici che per me sono indispensabili, alcuni perché multifunzione, altri perché nessuna alternativa mi soddisfa, altri ancora per la loro semplicità d'uso.

Partiamo quindi dall'olio essenziale di Tea Tree.
Ho comprato per la prima volta questo olio essenziale l'anno scorso e inizialmente la cosa che piú mi ha sorpreso è stato il profumo *__*
Il tea tree è famoso per essere un olio essenziale che "puzza", molte persone non ne sopportano l'odore... io invece l'adoro! Ha un odore che definirei fresco e balsamico, mi piace molto abbinato al peppermint e agrumi vari per un profumo fresco ed estivo, o con pino e cipresso per una profumazione maschile.


Citando il forum di Lola, le caratteristiche principali dell'o.e. di tea tree sono:
TEA TREE (Nota di base)

Melaleuca alternifolia
E' un olio essenziale ricavato dalle foglie del Tea Tree, è della famiglia delle Mirtacee, di origine Australiana; ne esistono 300 varietà, ma quella impiegata a scopo terapeutico è la Melaleuca alternifolia, il nome deriva dal greco "melas = nero" e "leukos = bianco", perchè la corteccia è scura alla base ma bianca in cima. Dalle foglie e dai rami si estrae un olio verde chiaro.
Componenti: terpinene, pinene, cimene, terpineolo-4, cineolo, viridiflorene
Principali proprietà: antibatterico, antivirale, antimicotico, antisettico,disinfiammante, cicatrizzante, immuno stimolante, antipiretico
Utile per: acne infezioni, micosi, tagli, ulcere, candida, enterocolite, alitosi, asma, emicrania, nevralgie, forfora. Utile per trattare ferite, punture, morsi di insetti e infezioni cutanee, ha un buon potere disinfettante, antibatterico e antibiotico; per uso esterno è indicato per l'acne, nelle vaginiti, nelle candidosi, nelle infezioni virali delle vie respiratorie, nella micosi delle unghie e della cute. In caso di eczema e problemi della pelle, e proprietà disinfettanti dell'essenza possono curare anche le dermatiti, l'herpes, tagli e piaghe infette
Utile per la cura dei capelli, previene e combatte la forfora. Utile nei casi scottature ( sia da sole che dal freddo ), punture di insetti, vesciche, tensioni muscolari, traumi alle unghie.
Aromaterapia: agisce a livello corporeo; 3-4 gocce nel diffusore per rendere più salubre la stanza.
Avvertenze non utilizzare in gravidanza e non somministrare ai bambini piccoli.
Ed ecco come personalmente lo utilizzo e perché non ne posso piú fare a meno:

CAPELLI

Lo utilizzo sulla cute quando ho problemi di forfora (sia grassa che secca); per applicarlo sulla cute potete usare tantissimi metodi diversi, eccone alcuni:

  • 2-3 gocce in un olio a vostra scelta (perfetti in questo senso ricinoe/o EVO), da massaggiare sulla cute almeno 30 minuti prima dello shampoo [eventualmente potete aggiungere anche zucchero per fare un scrub "purificante" alla cute]; 
  • 2-3 gocce nello shampoo;
  • 2-3 gocce mescolate a del gel d'aloe;
  • se usate le erbe indiane lavati, potete aggiungerne 2-3 gocce alla pappetta.

VISO

Perfetto per pelli miste, grasse e tendenzialmente impure, si rivela indispensabile per far sparire in fretta i brufoli occasionali che possono spuntare su qualunque tipo di pelle.
Come utilizzarlo:

  • in un tonico per il viso, assieme agli o.e. piú adatti al vostro tipo di pelle;
  • qualche goccia nella vostra crema preferita;
  • in una maschera o scrub;
  • puro, applicato con un cotton-fioc sul brufolo che volete far sparire 

importante: fate sempre attenzione ad usare gli o.e. puri sulla pelle! vale sempre la regola generale che non andrebbero mai usati puri! quindi mettete 1 goccia sul cotton fioc e applicatelo solo sul brufolo, se la pelle dovesse arrossarsi, bruciare, eccetera... smettete subito e non applicate mai piú o.e. puri.



ZONE INTIME

In questo caso, per me l'o.e. di tea tree é assolutamente indispensabile, mi ha salvato la vita XD
Se vi dovesse capitare (speriamo di no!) un episodio di candida e/o cistite, l'olio essenziale di tea tree puó venire in vostro soccorso, alleviando la sensazione di bruciore e aiutando la guarigione (seguendo sempre il consiglio del medico e non sostituendolo alle medicine, da solo aiuta ma non cura ).

Io in questi casi metto 3 gocce di o.e. di tea tree insieme ad un cucchiaino raso di bicarbonato in una bottiglietta da mezzo litro piena d'acqua, e la utilizzo per risciacquarmi alla fine dell'igiene intima, il sollievo e la sensazione di freschezza sono immediati!
Non ripetete il trattamento piú di 2 volte a giorno.

Se avete la tendenza ad infezioni intime frequenti, (oltre ad andare dal ginecologo) 2 gocce nel vostro detergente intimo abituale da usare 2 volte alla settimana vi aiuterá a prevenire le ricadute ;)

4 commenti:

  1. blog interessante ti seguo ..passi da me ;))

    RispondiElimina
  2. Ciao Nynpha! Passa da me, c'è un premio per il tuo blog :)
    http://ilregnodicristallo.blogspot.it/2012/10/i-miei-primi-due-premi.html

    RispondiElimina
  3. Io lo uso sui brufoli, col cotton fiocc o anche solo con i polpastrelli. Non mi da problemi ma credo che proverò a mescolarlo alla mia crema quotidiana!

    RispondiElimina

I commenti sono moderati, per evitare spam a me ed evitare il capcha a voi, quindi appariranno dopo l'approvazione (solitamente entro 48 ore).

Non pubblico commenti contenenti spam, richieste di visitare blog altrui o di "seguirsi a vicenda", se mi lasciate un commento molto probabilmente visiterò il vostro blog senza bisogno di essere invitata e se mi piace lo seguirò ma non restituisco favori.